Installazione addolcitore Treviso

Scelta, costi e installazione addolcitori a Treviso

Il calcare a casa è diventato invadente: hai l’acqua che prima di scaldarsi ci mette molto tempo, la caldaia ti ha dato problemi e quegli inestetici segni che l’acqua lascia sul vetro della doccia quando si asciuga non li puoi più vedere. Ti è stato consigliato un addolcitore, un impianto che risolve questi problemi una volta per tutte, ma vuoi informarti meglio e capire come sceglierlo, quali costi prevede e come si installa. Allora eccoci qui a spiegarti tutto quello che devi sapere sull’installazione di un addolcitore.

A cosa serve installare un addolcitore

Prima di addentrarci nella scelta e nella conseguente installazione di un addolcitore è importante sapere a cosa serve esattamente: un addolcitore ha la funzione di togliere i sali incrostanti presenti all’interno dell’acqua e ridurre così la sua durezza, inibendo la formazione di calcare su impianti ed elettrodomestici.

Un addolcitore non rende l’acqua potabile qualora non lo fosse già, non rimuove altri tipi di sostanze oltre al calcare e, se ben gestito, non altera la sua potabilità.

Potrebbe interessarti Durezza dell’acqua di casa: tutto quello che devi sapere

 

Come funziona un addolcitore

Per rimuovere il calcare un addolcitore utilizza delle speciali resine che trattano l’acqua. In particolare queste scambiano ioni sodio con quelli di calcio e magnesio disciolti in essa.

Le resine, una volta sature, devono essere rigenerate con un processo che avviene in modo automatico: viene eliminato il calcare trattenuto in esse e con l’utilizzo del cloruro di sodio vengono riattivate.

Come si sceglie un addolcitore

Nella scelta di un addolcitore, prima di tutto bisogna valutare dove poterlo installare, tenendo conto che la cosa migliore sarebbe trattare tutta l’acqua di casa. Nel caso in cui questo non fosse possibile, è necessario trattare almeno l’acqua calda.

Il dimensionamento dell’impianto di addolcimento, poi, è importante per evitare rigenerazioni troppo o troppo poco frequenti, fughe di durezza indesiderate e/o eccessivo consumo di sale. Per determinare il giusto dimensionamento si valutano dati come:

  • numero componenti famiglia,
  • consumo d’acqua,
  • durezza dell’acqua grezza.

Per quanto riguarda gli addolcitori domestici che proponiamo noi, le dimensioni sono generalmente tre: 8, 15 e 21 litri. Dove i litri indicano la quantità di resina contenuta nell’apposita bombola.

Solitamente il calcolo della dimensione giusta viene fatto dal tecnico in fase di analisi preliminare.

La manutenzione che richiede un addolcitore

Un’altra cosa da sapere quando si valuta l’installazione di un addolcitore è che questo richiede una gestione e una manutenzione periodica, necessaria per evitare che l’impianto possa contaminarsi batteriologicamente o rilasciare sostanze indesiderate.

Secondo le disposizioni del DM 25/2012, i nostri tecnici si occupano di tenere in efficienza gli impianti di addolcimento proposti attraverso un controllo annuale per la verifica del regolare funzionamento, della salubrità del tino salamoia, la sostituzione del filtro ed eventuale ritaratura dell’impianto stesso.

Nel nostro caso, generalmente il costo di questo controllo annuale è di 25€, senza diritto di chiamata o rimborsi chilometrici.

Un consiglio che diamo sempre è quello di utilizzare sale specifico in pastiglie, facendo attenzione alla qualità. Uno non vale l’altro: alcuni sali di scarsa qualità contengono inquinanti come fanghi e detriti, dovuti ad un’inefficiente pulizia degli stessi in fase di produzione.

Il rischio collegato all’utilizzo del sale di bassa qualità è una precoce usura degli organi in movimento dell’impianto e un inquinamento batteriologico delle resine, poiché i detriti o lo sporcamento delle stesse rappresenta terreno fertile per proliferazioni batteriche, richiedendo l’intervento del tecnico per la pulizia e disinfezione dell’impianto.

Noi di Progestra abbiamo scelto di utilizzare solo sale di ottima qualità per scongiurare tutte le problematiche sopra descritte.

Leggi anche: 

Addolcitori Treviso

Perché affidarsi a chi sa per l’installazione di un addolcitore

Infine, se hai deciso di installare un addolcitore a casa tua, ricordati di affidarti sempre a chi sa ed ha esperienza nel settore. Cercando di evitare il più possibile il fai da te.

Come per qualsiasi tipologia di trattamento dell’acqua, la scelta di un impianto di addolcimento deve essere fatta consapevolmente, per evitare acquisti inutili o addirittura dannosi.

Rivolgendoti a noi di Progestra per l’installazione dell’addolcitore avrai la garanzia di essere in mani sicure, sia per la nostra esperienza, che ci ha fatto maturare le giuste competenze nel campo, sia per le nostre scelte di proporre sistemi di addolcimento che conosciamo molto bene e sappiamo gestire in totale autonomia, senza obbligare il cliente ad affidarsi a centri specializzati sconosciuti e distanti, e di operare solo in provincia di Treviso e limitrofi per poter intervenire in modo celere ed efficace per qualsiasi esigenza.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci:
✉️info@progestra.it
📞 340-8246198 o 339-7267425

Vuoi vedere gli addolcitori che proponiamo?

Quanto è importante la tua acqua di casa?

Seguici sui social per ricevere consigli sul suo utilizzo, scoprire curiosità e rimanere aggiornato